Home arrow Associazione arrow Cozzaro d'argento arrow "Cozzaro d'Argento" di Febbraio 2007
sabato 11 luglio 2020
 
 
"Cozzaro d'Argento" di Febbraio 2007 PDF Stampa E-mail
L'ha scritt Administrator   
luned 12 febbraio 2007

Il sottoscritto Carlo Prof. Caprino, nella sua qualità di sindaco f.f. di TarantoNostra.com, (di seguito indicata come "TN")

CONSIDERATO

l'impegno e la partecipazione dei singoli membri della mailing list e del Purtuso alla vita ed alla attività degli stessi

RITENENDO OPPORTUNO

corrispondere adeguata ricompensa morale a coloro i quali si prodigano in maniera fattiva e proficua per il raggiungimento degli obbiettivi statutari

 PRESA VISIONE

dei nominativo dei pregiati membri che già ebbero ad essere insigniti del prestigioso riconoscimento de “Il Cozzaro d’Argento”

 PRESO ATTO

inoltre del “cursus honorem” e della attività curriculare ed extracurriculare dei membri iscritti, ai sensi e per gli effetti della proposta di candidatura al riconoscimento citato

 PRESO ALTRESI’ ATTO

del parere positivo espresso dal Collegio dei Probiviri e del Consiglio Direttivo di TarantoNostra, nonché dalla commissione di controllo e indirizzo composta dai rappresentanti dei Cozzari d’Argento e dei Cozzari d’Oro, formulato secondo le modalità istituzionalmente previste

 AVUTA CONOSCENZA

del risultato della votazione del consiglio comunale, previa verifica della regolarità delle operazioni di voto e conteggio delle schede

 SENTITI

i Sigg. Assessori competenti, i Sigg. Presidenti delle Circoscrizioni e gli esimi membri della associazione TarantoNostra

ASSEGNA

Il "Cozzaro d'argento" per il mese di febbraio 2007 c.a. al Sig. Aldo <<Diecipalazzine>>, con la seguente motivazione:

“Indefesso divulgatore della bellezza della città natia, si impegnava con diuturno sforzo in improba missione, raccogliendo, catalogando e rendendo fruibili pubblicamente decine e decine di immagine della Taranto del secolo scorso, con ciò contribuendo in maniera fattiva ed efficace alla custodia del ricordo ed alla conoscenza del passato.

Esemplare esponente della tarentinità virile, si distingueva per il suo costante impegno e la sua fattiva presenza all’interno del C.d.R. di TarantoNostra, distinguendosi più volte per la solerzia e l’incisività della sua azione, tanto in occasione di convenscion quanto nella quotidiana corrispondenza del Purtuso.

Appassionato sostenitore della squadra del Taranto calcio, non mancava mai di contribuire con immagini e commenti alla illustrazione delle fasi salienti degli incontri agonistici a cui, primo tra i primi, partecipava settimanalmente sacrificando all’agone tempo, saluta, gola e pressione arteriosa.

Mirabile redattore di interventi costantemente caratterizzati dalle doti di cozzaraggine che con la presente gli si riconoscono, non esitava ad offrire virtualmente il petto a coloro che in qualsivoglia maniera denigravano la città a lui cara, intessendo con loro scambi epistolari non privi di rudi asperità ma di converso contraddistinti dalla volontà di contribuire ad un confronto franco e schietto, sempre conclusi con un amichevole invito a farsi calare non tutti hanno capito bene cosa.

Anfitrione impeccabile, non mancava di rinforzare i rapporti con i membri del Purtuso e della associazione che lo vedono illustre ospite, partecipando e promovendo incontri individuali ed agapi conviviali.”

Risorsa degli emigranti, esempio pei fanciulli, orgoglio degli avi, speme dei sodali, a Lui la cittadinanza tutta porge unanime e commosso ringraziamento.

Dalla residenza municipale, addì 12 febbraio 2007                            

Il sindaco f.f.
                                                                                                      
Carlo prof. Caprino

 
< Vid quidd d'apprim.   Vid 'nnotre. >
 
Top! Top!