Home arrow Associazione arrow Cozzaro d'argento arrow Cozzaro d'argento di Marzo 2007
sabato 11 luglio 2020
 
 
Cozzaro d'argento di Marzo 2007 PDF Stampa E-mail
L'ha scritt Administrator   
marted 13 marzo 2007

Il sottoscritto Carlo Prof. Caprino, nella sua qualità di sindaco f.f. di TarantoNostra.com, (di seguito indicata come "TN")

CONSIDERATO

l'impegno e la partecipazione dei singoli membri della mailing list e del Purtuso alla vita ed alla attività degli stessi

RITENENDO OPPORTUNO

corrispondere adeguata ricompensa morale a coloro i quali si prodigano in maniera fattiva e proficua per il raggiungimento degli obbiettivi statutari

PRESA VISIONE

dei nominativo dei pregiati membri che già ebbero ad essere insigniti del prestigioso riconoscimento de “Il Cozzaro d’Argento”

PRESO ATTO

inoltre del “cursus honorem” e della attività curriculare ed extracurriculare dei membri iscritti, ai sensi e per gli effetti della proposta di candidatura al riconoscimento citato

PRESO ALTRESI’ ATTO

del parere positivo espresso dal Collegio dei Probiviri e del Consiglio Direttivo di TarantoNostra, nonché dalla commissione di controllo e indirizzo composta dai rappresentanti dei Cozzari d’Argento e dei Cozzari d’Oro, formulato secondo le modalità istituzionalmente previste

AVUTA CONOSCENZA

del risultato della votazione del consiglio comunale, previa verifica della regolarità delle operazioni di voto e conteggio delle schede

SENTITI

i Sigg. Assessori competenti, i Sigg. Presidenti delle Circoscrizioni e gli esimi membri della associazione TarantoNostra

ASSEGNA

Il "Cozzaro d'argento" per il mese di marzo 2007 c.a. al Sig. Massimo “Massfisc” Fischietti, con la seguente motivazione:

"Con generoso slancio e cosciente sacrificio personale, non esitava a raccogliere ed a fare proprie le idee e le iniziative proposte nell’ambito della associazione, prodigandosi nelle stesse con impeto veemente e riuscendo a trarre a sé numerose e qualificate partecipazioni alle varie iniziative. Evidenziatore di compleanni, stimolatore di convenscion, reclutatore di presentazioni, animatore del Purtuso, mediatore tra incompresi, pacificatore tra adontati, con tenace e coraggiosa determinazione affrontava imprevisti e  tenzoni e, sia pure stremato dallo sforzo, resisteva impavido immolando le sue energie ai piu' nobili ideali di umana solidarietà e altruistica dedizione. Fulgido esempio di elette virtù civiche ed elevato spirito di abnegazione, mirabile esempio di dedizione al dovere e forza d’animo, petto empito di orgoglio bimare, cuore pulsante di cataldiano sangue, degno figlio del divino Taras che volle immortalarsi in questa terra, incarnazione della coraggiosa forza che portò Falanto ad affrontare perigliosi flutti, frutto prelibato dei due mari gemini che videro la nostra prisca gloria nelle armi nelle leggi e nelle arti, illuminato dal greco cielo che tanta luce piovve sui giardini del Peripato sui portici sonanti dell’Odea e sulle meraviglie del marmo elleno, speranza di risorsa e riscatto della civile gente, postero di quei padri che in nome della Patria onnivittrice legiferarono e condussero il Fato ai piedi di Temi quale virago eterna e zilata senza pari, faro per le nuove generazioni, monito per i contemporanei, orgoglio degli avi che il popolo tutto gioisce nell’onorare, a Lui ancora una volta la cittadinanza tutta porge un sentito e dovuto grazie.”

Dalla residenza municipale, addì 13 marzo 2007   

                                                                                            Il sindaco f.f.

                                                                                    Carlo prof. Caprino

Visto e approvato: Il presidente

 
< Vid quidd d'apprim.   Vid 'nnotre. >
 
Top! Top!