Home arrow Associazione arrow Cozzaro d'argento arrow Cozzaro d'Argento di Agosto 2007
sabato 11 luglio 2020
 
 
Cozzaro d'Argento di Agosto 2007 PDF Stampa E-mail
L'ha scritt Administrator   
mercoled 15 agosto 2007
Il sottoscritto Carlo Prof. Caprino, nella sua qualità di sindaco f.f. di TarantoNostra.com, (di seguito indicata come "TN")
CONSIDERATO
l'impegno e la partecipazione dei singoli membri della mailing list e del Purtuso alla vita ed alla attività degli stessi
RITENENDO OPPORTUNO
corrispondere adeguata ricompensa morale a coloro i quali si prodigano in maniera fattiva e proficua per il raggiungimento degli obbiettivi statutari
PRESA VISIONE
dei nominativo dei pregiati membri che già ebbero ad essere insigniti del prestigioso riconoscimento de “Il Cozzaro d’Argento”
PRESO ATTO
inoltre del “cursus honorem” e della attività curriculare ed extracurriculare dei membri iscritti, ai sensi e per gli effetti della proposta di candidatura al riconoscimento citato

PRESO ALTRESI’ ATTO
del parere positivo espresso dal Collegio dei Probiviri e del Consiglio Direttivo di TarantoNostra, nonché dalla commissione di controllo e indirizzo composta dai rappresentanti dei Cozzari d’Argento e dei Cozzari d’Oro, formulato secondo le modalità istituzionalmente previste

AVUTA CONOSCENZA
del risultato della votazione del consiglio comunale, previa verifica della regolarità delle operazioni di voto e conteggio delle schede
SENTITI
i Sigg. Assessori competenti, i Sigg. Presidenti delle Circoscrizioni e gli esimi membri della associazione TarantoNostra
NOMINA
COZZARO D'ARGENTO DI AGOSTO 2007
il Sig. Antonio “BCN” Battista, con la seguente motivazione:
 Esemplare rappresentante della eroica baldanza giovanile della popolazione bimare, si prodigava con maiuscola energia e singolare sprezzo del pericolo nell’organizzare convenscion barcellonesi, accollandosi l’onore e l’onere di predisporre visite guidate, provvedere a ticket di ingresso, ordinare menù e consigliare giacigli agli innumerevoli membri accorsi festanti alla sua ala ospitale.
Superbo ambasciatore dello jonico Spirito per la vasta Europa, non tralasciava la sua missione neppure da straniero in straniera terra, accogliendo amici e sodali tanto a Parigi quanto sulle rive di italici laghi, sempre svettando per disponibilità e fervore.
Giammai assente dalla pugna virtuale, appariva sul Purtuso rifulgente di saggezza al pari del Mosè, legislatore dal Sinai tonante; dal Tara all’Eufrate, dal Galeso al Caucaso, dall’Alpe alle piramidi, dal Manzonarre al Reno, ovunque si tessono imperiture laudi al suo cuore magnanimo ed al suo corpo prestante. Ammirato dal maschio e amato dalle donne, gaudente di vita e di libertà amante, motociclista impetuoso che quale novello Cid Campeador il suo meccanico destriero adornava con i rossoblù  emblemi della città natale che orgogliosa e grata da lungi lo saluta, celestiale visione pei giusti, equanime amico peri compagni, temuto capestro per gli infimi, a Lui la cittadinanza si onora di donare il sempreverde lauro che eroe lo dichiara e lo riconosce  innanzi al mondo tutto.


Dalla residenza municipale, addì 13 Agosto 2007  
                                                                                                        Il sindaco f.f.
                                                                                                     Carlo prof. Caprino
Visto e approvato: Il presidente

Ultimo aggiornamento ( sabato 25 agosto 2007 )
 
< Vid quidd d'apprim.   Vid 'nnotre. >
 
Top! Top!