Home
luned 28 settembre 2020
 
 
 
Battute A.M.A.T. oriali PDF Stampa E-mail
L'ha scritt Carmela "Jatta acrest'"   
marted 24 giugno 2008
 Usare i mezzi pubblici è una buona abitudine, anche se a volte.... non rispettano gli orari, saltano la corsa, sono affollati e proprio per questo, sono il luogo preferito dai borseggiatori, ma.... sono pieni di gente: grandi e piccini, giovani e anziani, lavoratori e disoccupati.... e ognuno dice la sua e anche se non ci si conosce, ci si ritrova sempre a scambiare opinioni e ... battute.

Eccone una antologia, che continua su questo topic:

Due ragazzini si incontrano e....
“Beh! Ajiere sere … Tutt’appò?”
“Statte citte và, no me fa penzà… sciàme a case… jiedde s’azzette s’u divane… jie vòce intre a cucine e pigghie do birre… jiedde appena le vede s’arrevòte totte….  Me mette ‘u muse …. Po jie le fazze: “Ce jiè?”

e l'altro...
“Naaa com’è ce jiè,  ca tu manghe l’è addummannate ci vuleve quarc’otra cosa?”
“E c’è dummannave a fa…ca jie sule a birre tenève!”
“Però u sapìve… A putiv accatta' na buttiglie' de .....come se chiàme...
“Come se chiame c'è cose?”
“...de sciamperigno' ??”

(Evidente mix tra le parole “champagne” e Dom Perignon”)

Due signore:
Uè! Madò c'è piacere! Come stè?”
“eh! sciàme mègghie!”
...
“ma pò c'è è fatte? E fatte a domande d'invalidità?”
“Siiiiiì! u' mièdeche m'a fece fà”
“E la stè pigghie già?”
“None ancora, ma l'otre giurne agghie sciù addummannate e m'anne ditte ca le solde l'anne già distanziate!”
e un signore che ascoltava:
e ci l'hanne "distanziate" va vì quanne le pigghie!!!

 

Due amici, di vecchia data, parlano della loro gioventù rievocando luoghi e persone, e anche amici:
Madò, qualche vòte ma scè chià a Pascàle?”
“Naaaa! Ma te n'è scurdate ca quidde mòrse?”
“Morse?...ca c'è ere nu cane?”

 

Due signori sulla cinquantina s'incontrano alla fermata del pullman e uno dice all'altro:
Stoc’aspette  n'amic ca n'ammà scè fa na' birre. A venè?
L'altro tentenna un po’ e quindi il primo sentenzia:
Cè a scè fà a' case?... C'è a na cert'ore ti pigghjè u' latte !?!

 

Molti anni fa, linea 25 che portava da Lama a Taranto, una giornata afosa d'estate, pullman pieno di gente, sale una signora di mezza età con le buste della spesa.
Scorge dall'altro capo del mezzo una ragazza e le si avvicina squadrandola. Con aria interrogativa, dopo averla guardata per una buona manciata di secondi, le fa:
"Scuss' ma tu no ssì a figghja d' Rosa???"
e quella: "Ma, veramente no!"
e la signora: "Ah, non je?"
laddove la j assunse il suono della j francese. Come quando si dice je t'aime o je suis, capite???
Fu un momento memorabile... 
E' evidente che la curiosa signora voleva dare un tocco chic alla sua folkloristica tarantinità...

(Lulù)

 

Era il periodo di natale e tre signore/amiche stavano parlando di profumi da regalare ai mariti...
Ije stè penzave a na confezione completa, sapone da barbe, dopobarbe, bagno schiume e profume de Sergio Tacchino
e l'altra:
No, no me piace ca svapore subbete! Ije stè penzave a "Dolceggabbiane
No è troppe penetrande! Care ci pe care è megghie Aquadiggiò, è bbell' friscke
la terza, che fino a quel momento era stata zitta:
Qual'è quidde penetrande? ca pe mariteme avessa scè bbuene!

 

Una signora provava invano ad obliterare il biglietto, poi esclama: “Non entra!
Un signore vicino a lei prende il biglietto e .... riesce ad obliterarlo, con un sorriso malandrino restituisce il biglietto alla signora dicendo: “Signò! Pe ste cose ci volene le maschele!

 

Una coppia. Lui molto apprensivo da un consiglio alla ragazza che deve scendere...
Amò, fatte apprè da nànze!” 

 

Due signore/amiche si incontrano. Una è vestita di nero...
Cià! Come stè? l'otra sere t'agghie viste e scìve pure vistùte a nere, ma...ci t'ha muerte?

 

Quando salgono i controllori poi .....

I controllori pizzicano un signore anziano che anche se aveva il biglietto non l'aveva timbrato ... e lui :
Nong' l'agghjè trimbate ca m' tremele a mane!
Poteva farsi aiutare da qualcuno, io per rispetto a tutti gli altri e al regolamento le devo fare la multa
una signora commenta:
E' giuste! Tutte dobbiamo "astenerci" alle regole

 

Un borseggiatore sale di corsa sull'8 creando scompiglio nei passeggeri e grida: "Fermi tutti!!! Questa è una rapina!!!"
Si alza dal fondo una signora, tutta spaventata e fa: "Chit'ha bivv'!!! Maledett'a tte maledett'!!! M'è fatt' pigghjà nu tocc'!!! M'penzav' ca ev u condrollor'!!!

(Lulù)

 

Alla fermata del pullman Una signora entra nel 27 e chiede all'autista:
Dove và questo pullman?
e l'autista: “Talsano, Lama, San Vito e viceversa
La signora ringrazia e va a sedersi. Subito chiede al signore affianco a lei: “Dove ha detto che va?...Talsano, Lama, San Vito e...?
l'autista che aveva sentito: “...e torne indietre!

Ultimo aggiornamento ( marted 24 giugno 2008 )
 
< Vid quidd d'apprim.   Vid 'nnotre. >
Cr'stian online:
Get Firefox!
Ce timb st face?
Tardnuestr
---
Scanzavirus Avast!
avast! Home

 
Top! Top!