Home arrow Cultura arrow Vecchi ricordi arrow Festa della Vergine Santissima Addolorata.
gioved 19 settembre 2019
 
 
Festa della Vergine Santissima Addolorata. PDF Stampa E-mail
L'ha scritt Aldo "Diecipalazzine"   
venerd 19 settembre 2008
 Domenica 21 è la terza domenica di settembre e si festeggia la festa della Vergine Santissima Addolorata.
La Confraternita omonima prepara come sempre i rituali e solenni festeggiamenti che culmineranno appunto domenica prossima.
Alle 17,30 ci sarà la S.Messa celebrata in San Domenico dall'Arcivescovo Monsignor Benigno Luigi Papa e a seguire la processione "suonata" dalle bande "Giovanni Paisiello" maestro Simonetti, e "Santa Cecilia", maestro Grecucci che si snoderà per le strade della città vecchia.
La statua della Vergine per tutto il periodo festivo che ha avuto inizio giorno 8, indossa un vestito diverso da quello che porta sia il Giovedì Santo che per tutto il resto dell'anno. L'abito, sempre nero, riporta ricami d'argento, il capo viene adornato da una corona argentea e la mano sinistra viene smontata e sostituita con un'altra che reca pur sempre un cuore trafitto ma stavolta di color dorato.

La processione è aperta dal campanello, dal crocifisso e dai fanali, poi le Consorelle e i Confratelli preceduti dal labaro e a seguire il "trono" (Priore al centro con "bastoncino", primo Assistente e primo Consigliere della Confraternita di lato). Seguono il Padre Spirituale e il simulacro condotto da quattro "sdanghieri" in abito rituale e da quattro "forcelle" in abito nero.

Al termine fuochi pirotecnici e tanta musica...

"'A 'Nduluràte osce nonge chiange, jè 'a fèsta sòve e doce doce rìde"
 
< Vid quidd d'apprim.   Vid 'nnotre. >
 
Top! Top!