Home arrow Cultura arrow Personaggi celebri arrow Il mio grosso grasso matrimonio magnogreco
mercoledý 28 settembre 2022
 
 
Il mio grosso grasso matrimonio magnogreco PDF Stampa E-mail
L'ha scritt Piergiorgio   
venerdý 30 luglio 2004

Genere: Sentimentale
Durata: 95 - Origine: Usa

Lucia Portulano ha trent'anni e lavora nella rosticceria di famiglia, in piazza Ges¨ Divin Lavoratore, sui Tamburi. Tutto ci˛ che suo padre CatÓvede vorrebbe per lei Ŕ che sposi un bravo ragazzo tarantino, ma Lucia aspira a qualcosa di pi¨ nella vita.

Sua madre convince il padre a lasciarle seguire un corso serale di informatica presso l'Istituto Professionale "Cabrini-Scirea" e, dopo aver terminato il corso, Lucia subentra nell'agenzia di viaggi di sua zia, la "E' ven¨te o t'honn' mannÓte?".

Lucia incontra cosý Amedeo Mitidieri, un giovane insegnante di matematica presso il liceo classico "Sesto Ennio", figlio unico di una famiglia borghese e fizzosa.
I due si frequentano di nascosto, fino a che la famiglia di Lucia non scopre tutto: CatÓvede Ŕ fuori di sÚ perchÚ la figlia esce con un ragazzo che non sa nÚ armare il cuenzo nÚ ammorbidire i polpi sbattendoli sugli scogli, dall'altra parte i genitori del ragazzo inorridiscono quando conoscono i futuri consuoceri che gli offrono da bere due Raffo da bere a canna senza bicchiere.

Tutto Ŕ bene quel che finisce bene e alla fine l'amore trionfa in un matrimonio nella pi¨ classica tradizione meridionale con damigelle pettegole, zie che sparlano, invitati chiassosi, e tante, tantissime portate servite al pranzo di nozze organizzato dai parenti della sposa.

Ultimo aggiornamento ( venerdý 30 luglio 2004 )
 
< Vid quidd d'apprim.   Vid 'nnotre. >
 
Top! Top!