Home arrow Società e costume arrow Pass'a me ca so' veloce! arrow TARDE – POTENZA = 2 A 2…TANDE ‘NA SPENDE, TANTE ‘NA CADUTE.
marted́ 27 febbraio 2024
 
 
TARDE – POTENZA = 2 A 2…TANDE ‘NA SPENDE, TANTE ‘NA CADUTE. PDF Stampa E-mail
L'ha scritt Aldo "Diecipalazzine"   
marted́ 27 ottobre 2009

 Si, ogni spinta diventava caduta per gli uomini di CAPUANO. E accussì se scioche o pallone? Parevene tutte d e carta veline le sciucature d’u Potenza. Peccato! Tutti cagionevoli di salute. Nemmanghe le tuccavene se ne scevene ‘nderre. E ce ccose le facite mangià a ste uagnune? Recotte? L’anticalcio ieri allo Iacovone. Modulo  5-5-0. Tutte in defese. ‘U Tarde nuestre ha sciucate cu le maglie nueve. Belle so’! Tre strisce gruesse. Una centrale blu e due laterali rosse. Nnanze ste scritte: TARANTO TERRA AMARA ….no…no…hagghie sbagliate! Ehehehe… Sta scritto: TARANTO TERRA DA AMARE… Brave o Presedende! Però per esembie pure: NE VULIME DE VUJE, NUJE! Puteve essere belle… ehehehe.

La curva ha fatto un grande tifo, e la gradinata si è fatta sentire specialmente quando è arrivato GALIGANI… ehehehe… al quale honne fisckate le recchie per tutta la partita (e anche dopo). VIVIANI e  BREMEC, honne fatte ‘nu paparone e ‘u Potenze ha sciute in vantagge con CATANIA (è destino che ci sia sempre un Catania di mezzo… eheheh). Po ha accumenzate l’attacco a Forte Apache ma gli indiani invece di combattere si buttavano a terra fingendosi morti. Ce sckife! Nonge stonne cchiù l’indiane de ‘na vote! E accussi avime accumenzate a menà pallune ‘a uecchie. BERETTI ha pigghiate ‘nu pale e SCARPA ‘na traverse. Ha pareggiate MEZAVILLA, ca s’aveve addurmesciute ma ca s’ha acchiate ‘u pallone mmienze alle piede e aveva segnà pe forze. Poi durante l’assedio forsennato, ‘nu condropiede ha purtate in vantagge  ‘a squadre de quedda specie d’allenatore; grazie alla difesa nuovamente distratta. Madòòò uagnù! N’honne cadute le vrazze. Tutte murtefecate. Po’ ‘u Tarde ha abbevesciute e una triangolazione RUSSO – CORONA – CORREA ci fa riguadagnare il pareggio. Mamme ‘u core! Si potrebbe ancora vincere, ma quidde du Potenze no se mandenene all’imbiede. Cadono continuamente. Barelle, dottori, massaggiatori, acqua santa, cerotti… e ce jeve ‘u Sandissima Annunziate! Accussì,  ‘u Tarde nuestre ha fatte n’otre paregge. E ce jèèèèèèèèèèèèè? Accussì am’a scè a uerre? Bah! Presedè! Vide tu ce ccose a fa; ca aqquà ste facime accome ‘u zucare…ca se ne veje arrete, arrete. Cià! Facitava calà!
 
< Vid quidd d'apprim.   Vid 'nnotre. >
 
Top! Top!